[Reggio Emilia] Gli studenti delle superiori in volo con l’aeronautica

L’evento organizzato al Campovolo

[Reggio Emilia] Gli studenti delle superiori in volo con l’aeronautica

Reggio Emilia, 6 aprile 2019 – Il cielo si tinge di rosa. Uno stormo di 150 studenti, di cui 72 ragazze, è pronto a volare, e proviene da 11 scuole superiori reggiane. Ragazzi che hanno seguito il corso di cultura aeronautica al Campo Volo di Reggio, tenuto dal 60° stormo dell’aeronautica militare di stanza a Guidonia. Un terzo di loro, i migliori, fra quelli che hanno sostenuto il test finale, possono pilotare un aereo italiano (Siai 208, 4 posti, monomotore 260 cavalli ad ala bassa, traino aliante velivolo scuola). I 150 ragazzi volano lunedì e martedì prossimi, dalle 8.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30. Lo ha annunciato il tenente colonnello, Antonio Russo, comandante del 60° stormo( gruppo volo a vela), che indica il forte legame della città con gli aerei, ricollegandosi alla storia delle OMI e col mondo del volo, ricordando le opportunità di lavoro, che offre la cultura aeronautica anche nel mondo civile, come aggiunge Emilio Chiesi (presidente aeroclub di Reggio).

A loro si è unito anche il maggiore Francesco Dante ponte di collegamento con le scuole. Presenti a plaudere l’iniziativa molto formativa ed emozionante: l’assessore all’educazione, Raffaella Curioni, che ha detto che il suo sogno era diventare top gun e il prefetto Maria Forte, le autorità militari, i dirigenti delle scuole. Hanno partecipato studenti di: Chierici, Einaudi( Correggio), Filippo Re, Galvani -Iodi, Gobetti, Motti, Nobili, Pascal, Rinaldo Corso, Secchi, Scaruffi- Levi. I due studenti che si classificano come miglior pilota, vincono un soggiorno- stage di 10 giorni a fine agosto, a Guidonia, dove col 60° storno voleranno su un aliante. Il corso è utile per alcuni concorsi aeronautica.

Categorie
TAGS
Condividi: