[Reggio Emilia] Gli studenti decollano con l’Aeronautica

Per la prima volta a Reggio il corso teorico e pratico per i ragazzi delle superiori

[Reggio Emilia] Gli studenti decollano con l’Aeronautica

Reggio Emilia, 6 marzo 2019 – Il sogno di Icaro può diventare realtà per gli studenti delle scuole superiori reggiane, con il personale del 60° Stormo dell’Aeronautica Militare, il corpo noto anche per le previsioni del tempo col bel volto di Stefania De Angelis.

Il maggiore Francesco Dante spiega come sia possibile: «Alle scuole secondarie di secondo grado, noi del 60° Stormo, offriamo corsi di cultura aeronautica, svolti in accordo col Miur, nel quadro di iniziative informative ed orientative per diffondere la conoscenza del mondo aeronautico fra i giovani e facendo loro vivere un’esperienza di volo». Sì, proprio così. Dal vivo.

Continua Dante: «Le sedi del corso sono stabilite dallo stato maggiore dell’Aeronautica, fra queste, quest’anno, per la prima volta, c’è anche Reggio. Il corso si tiene fuori degli orari di lezione, dal primo al 12 aprile, per studentesse e studenti dai 16 ai 20 anni, delle scuole superiori reggiane che aderiscono all’iniziativa. La fase teorica sarà svolta dall’1 al 4 aprile, dalle 14.30 alle 16.30, nell’aula magna di un istituto, che ospiti 200 studenti, lì si terrà la cerimonia di premiazione degli studenti vincitori del corso e la consegna dei diplomi di partecipazione».

Il corso è costituto da una fase teorica, con un ciclo di conferenze sui principi del volo ed il funzionamento dell’aeroplano, ed una pratica nell’aeroporto di Reggio, dove gli studenti voleranno col velivolo ad elica: SIAI-Marchetti 208, con la guida di qualificati istruttori di volo del 60° Stormo dell’Aeronautica Militare».

Gli studenti quindi faranno un volo in uno dei turni previsti tra lunedì 8 e martedì 9 aprile, gli spostamenti dalla città all’aeroporto e viceversa, saranno garantiti dai pullman militari messi a disposizione per l’iniziativa. «Per il corso – continua il maggiore Dante – vengono dispiegate 20 unità: 5 piloti, 5 manutentori, un medico, un infermiere, un autista di ambulanza, 2 autisti, 4 segretari, un coordinatore. Al termine del corso sarà stilata una graduatoria basata sul livello di apprendimento della teoria e sull’attitudine al volo. I primi due studenti classificati avranno la possibilità di frequentare, gratuitamente, uno stage di volo, di 10 giorni, al Gruppo di Volo a Vela del 60° Stormo di Guidonia (Roma), a fine agosto. Tutti i partecipanti riceveranno un attestato di frequenza, con un punteggio di merito valido per alcuni concorsi dell’Aeronautica Militare».

Tratto da https://www.ilrestodelcarlino.it/reggio-emilia/cronaca/aeronautica-studenti-1.4475978

Categorie
TAGS
Condividi: